Engim Piemonte
20Mag/13Off

23 maggio proiezione CONVITTO FALCONE alla Fabbrica delle E

Torino, 23 maggio 2013

Con il Patrocinio di: Provincia di Torino 

Comunicato Stampa

ENGIM Piemonte – Settore Internazionale 
in collaborazione con Libera Piemonte
presentaCONVITTO FALCONE 
un film di Pasquale Scimeca
a sostegno del progetto di cooperazione di Engim Ong
“ Soñando por el cambio ” , Ecuador


23 maggio 2013, ore 9.30 
Fabbrica delle E, Gruppo Abele - c.so Trapani 95, Torino

 

CONVITTO FALCONE , una storia per educare alla legalità, un film di Pasquale Scimeca che sfida la crisi educativa proponendosi come risposta all'incalzare temibile dell'illegalità, specie nelle giovani generazioni.ENGIM Piemonte propone giovedì 23 maggio alle ore 9.30, presso la Fabbrica delle E di Torino , la prima proiezione piemontese del film “ Convitto Falcone ” , prodotto e promosso dalla Arbash Film, Rai Cinema, Fondazione Giovanni e Francesca Falcone, Convitto Nazionale G.Falcone di Palermo, Regione Sicilia. 

Il cortometraggio è stato presentato il 30 agosto 2012, tra gli «Eventi speciali» alla 69esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia; in quell'occasione il regista, Pasquale Scimeca, ha ufficializzato l'intenzione di devolvere i proventi del film in favore del progetto dell ’ ENGIM e dei Padri Giuseppini del Murialdo “ Soñando por el cambio ” , realizzato nella città di Santo Domingo de los Taschilas – Ecuador , per il recupero e inserimento sociale di bambini e adolescenti di strada, con problemi di forte disagio, abbandono e tossicodipendenza. 
Il progetto Convitto Falcone nasce con l'intento di coinvolgere i più giovani, per poter condividere con loro riflessioni fondamentali su giustizia e legalità, nel contesto italiano e internazionale; le proiezioni del film sono state tantissime fino ad oggi ma la campagna di sensibilizzazione è aperta a tutte quelle scuole che vogliano partecipare con i propri studenti, ma ancor più contribuire a promuovere e sostenere il progetto in Ecuador.
Per maggiori informazioni sull'adesione alla campagna e la diffusione delle proiezioni nelle scuole:www.convittofalcone.org.

FB:https://www.facebook.com/pages/Convitto-Falcone-un-film-di-Pasquale-Scimeca/143080585837473

CON http://liberapiemonte.it/

ENGIM Piemonte – Ufficio Stampa
comunicazione@engim.it
mariangela.ciriello@engim.it
Tel. 0112301297 – 3203271419

convitto falcone engim piemonte

19Apr/13Off

Presentazione libro “Il coraggio di essere te stesso” di A. Chelo

Torino, 9 maggio 2013

Il 9 maggio 2013 alle ore 18.00 Paolo Bornengo, Direttore Generale di ENGIM Piemonte, presso la sede di C.so Palestro 14 - Torino, introduce la presentazione del nuovo libro di Alessandro Chelo,“Il coraggio di essere te stesso” pubblicato da URRA (Feltrinelli).

“Alessandro Chelo è coach di molti manager di successo, ed ha fatto della ricerca e valorizzazione del talento una regola di vita, dice Paolo Bornengo. Abbiamo lavorato insieme sul talento organizzativo e ritengo che questo libro rappresenti per le aziende e per le organizzazioni un'occasione per riflettere e coinvolgere sui possibili nuovi valori del fare impresa”.

Non esistono persone di talento e persone prive di talento: chiunque possiede almeno un talento. Solo questa consapevolezza ci consente di superare la tentazione dei facili giudizi e scegliere invece di metterci sul sentiero della ricerca del talento in ciascuno, a partire dal proprio, consapevoli che ogni persona è molto più di ciò che fa e delle etichette che ne possono conseguire.

Il discrimine fra gli individui non è fra chi ha talento e chi no, neppure fra chi è consapevole del proprio talento e chi no. Il vero discrimine è fra chi sceglie di mettersi alla ricerca delle proprie possibilità e chi ne ha invece paura: si può morire ignari dei propri talenti, ma non si può vivere autenticamente senza ricercarli.
Il più grande successo di un individuo consiste nel realizzare se stesso. Ciò presuppone innanzitutto accettarsi, vedersi con gli occhi curiosi e benevoli di chi vuole esplorare un territorio sconosciuto per coglierne i frutti. Non si realizza se stessi adottando un “modello vincente” che magari ci costringe a vivere la vita di un altro, si realizza se stessi nel regalare al mondo la propria più autentica essenza.
Alessandro Chelo (Genova, 1958), coach di molti manager di successo, ha lavorato nel mondo dello sport affianco di affermatissimi allenatori. Ha pubblicato quattro libri con Sperling & Kupfer; fra questi “La leadership secondo Peter Pan”, tradotto in diverse lingue fra cui il giapponese e il coreano. Negli ultimi anni si è dedicato alla realizzazione, in Kenya, di un “agriturismo africano”, Tishi’s Farm, che considera setting ideale per la crescita personale, per abbeverarsi di benessere. È lì che trova nuove ispirazioni.

 

Comunicato Stampa ENGIM Piemonte - Alessandro Chelo 

locandina libro CHELO 

 

Per ulteriori informazioni:

http://www.alessandrochelo.com

http://www.tishisfarm.com/

 

17Apr/13Off

Proiezione in anteprima assoluta docufilm Nostrisguardi

Roma, 19.04.13

A ROMA LA PRESENTAZIONE IN ANTEPRIMA DEL DOCUFILM “NOSTRISGUARDI”

UN FILM SULL’EMERGENZA EDUCATIVA E IL FARE SCUOLA “INSIEME”

ROMA – 19 APRILE 2013 – ORE 17,30

Sarà presentato in anteprima assoluta venerdì 19 aprile (ore 17,30), nella sede del CIDI di Piazza Sonnino 13, il docufilm “Nostrisguardi”. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

Alla presentazione, curata da CGD (Coordinamento Genitori Democratici), parteciperanno i giovani attori del film,allievi e formatori di ENGIM ed il regista Riccardo Di Battista. A moderare la serata la giornalista di RAI News 24Luce Tommasi. Testimonial dell’iniziativa l’attrice Francesca Neri.

Il film nasce dalla condivisione dei successi e degli insuccessi di un gruppo di formatori ENGIM, i quali, ad un certo punto, hanno rafforzato il dialogo con i loro ragazzi, per comprendere meglio le loro aspettative nelle relazioni con gli adulti. Da questo lavoro è nato, in un primo momento, un libro, e successivamente questo film che racconta un giorno di scuola e di vita dei protagonisti.

<Nostrisguardi ha origine in un’esigenza: far capire ai giovani che gli adulti sono persone come loro, che possono mettere a disposizione la loro esperienza, senza mettersi in cattedra e schedare la classe tra buoni e cattivi – raccontano gli autori -. Parliamo degli adulti e dei ragazzi che s’incontrano in classe e che riescono a guardarsi e a comunicare, abbattendo il muro rigido delle regole scolastiche. Per un adolescente gli adulti diventano il nemico da combattere, e se invece diventassero una nuova possibilità di ascolto?>

L’obiettivo è fare la scuola insieme, una scuola dove le parti sono un’unica pasta da modellare, ed in cui i formatori e gli studenti rappresentano due facce della stessa medaglia. Un nuovo metodo di fare formazione è possibile, perché non provarci? Perché non affrontare l’emergenza educativa con l’alleanza?

<Questo film nasce dal desiderio di esprimere, con entusiasmo, interesse e fiducia verso i giovani - spiega Antonio Lucente, direttore nazionale di ENGIM -. Come educatori, dobbiamo interrogarci continuamente sul loro mondo, ed in particolare sull’emergenza educativa e la formazione. La crisi economica ha effetti devastanti sulla popolazione più debole, e chi rischia di più, perché privati del futuro, sono proprio i giovani>.

L’ENGIM è una associazione senza fine di lucro che appartiene alla Congregazione di San Giuseppe. Si ispira al carisma del suo Fondatore, San Leonardo Murialdo, che ha vissuto tutta la sua esistenza a favore dei giovani lavoratori. Le associazioni regionali di ENGIM sono presenti in Piemonte, Veneto, Lombardia Emilia Romagna, Lazio, Sicilia e sono accreditate per l'obbligo formativo, la formazione continua, l’orientamento. L’ENGIM è anche una ONG che opera in 12 Paesi di Africa, America Latina, Asia ed Europa dell’Est, dove sono state realizzate, o sono in corso di realizzazione, iniziative di solidarietà e progetti di cooperazione e promozione dello sviluppo locale.

Data e ora di inizio:
Venerdì, 19 Aprile, 2013 - 17:30
Città:
Roma
Indirizzo:
Piazza Sonnino 13 - Roma
Programma:
17.45 presentazione di regista, sceneggiatrice, post produzione protagonisti
18.00 proiezione
19.00 introduce la giornalista RAI  Luce Tommasi
Intervengono: Antonio Lucente presidente ENGIM
Angela Nava Mambretti presidente CGD
Mussi Bollini Vice Direttore di RAI RAGAZZI – RAI GULP
Giuseppe Pierro dirigente MIUR
Locandina_Nostrisguardi_Roma_NoStampa_LOW
17Apr/13Off

progetto COLOR

Roma, 19/04/2013

Presentazione dei risultati della sperimentazione Progetto COLOR  durante il convegno nazionale di chiusura del progetto organizzato dall'ISFOL a Roma il 19 aprile.

Il progetto COLOR è finalizzato a favorire l'adozione dell’approccio per risultati di apprendimento (c.d. Learning Outcomes) e l'applicazione del Sistema Europeo di Crediti ECVET in Italia a partire dalle buone pratiche, coerenti con i principi di ECVET, sviluppate negli ultimi anni sia a livello nazionale, sia regionale. All'interno di questo progetto si è provveduto all'applicazione sperimentale delle specifiche tecniche di ECVET al set di qualification dell’obiettivo “Elementi di assistenza familiare” della Regione Piemonte.

Nello specifico ENGIM Piemonte ha gestito l'attuazione, insieme a Regione Piemonte, Provincia di Torino e Comune di Torino, di questa sperimentazione che ha riguardato l’accertamento delle competenze per l’obiettivo "Elementi di assistenza familiare" (Primo modulo della qualifica di Operatore Socio Sanitario) di 12 immigrate che hanno dichiarato di avere esperienza di assistenza familiare. Al termine è stato rilasciato un certificato che attesta le competenze informali da loro acquisite che permette l'accesso al primo modulo di "Elementi di assistenza familiare" o al corso di "Operatore Socio Sanitario" previa selezione per l’accesso al corso.

Le competenze oggetto di accertamento sono state: “Assistere la persona nella soddisfazione dei bisogni primari e nella gestione degli interventi igienico-sanitari” e “Supportare la persona nelle attività domestico alberghiere e igienico ambientali”.

Le prove previste per l’accertamento sono state: una prova teorica (somministrazione di due questionari) e una prova pratica/colloquio.

qui i materiali e programma