Engim Piemonte
31Ott/13Off

Federazione Italiana Amici ed Ex Allievi del Murialdo: Eletto il Presidente

Domenica 13 ottobre a S. Margherita Ligure, al 67° Consiglio Nazionale, è stato eletto dal direttivo, presidente nazionale Santo Cistaro.

La Federazione Italiana Amici ed Ex Allievi del Murialdo è costituita dal 12 aprile del 1970 tra le Associazioni degli Amici ed Ex Allievi della Provincia Italiana dei Giuseppini del Murialdo.

Ha sede presso la Provincia Italiana “Santa Famiglia di Nazareth” dei Giuseppini del Murialdo a Roma. La federazione Italiana fa proprio il carisma di San Leonardo Murialdo e si riconosce nella Famiglia del Murialdo, di cui è parte; è aperta ad ogni collaborazione in armonia con gli orientamenti della Chiesa e della Congregazione Giuseppina.

La Federazione promuove la formazione continua tra i componenti delle proprie realtà associative, iniziata dentro le opere giuseppine nell’età giovanile assieme ai Padri e contribuisce, con l’esempio e l’aiuto fraterno in uno spirito di corresponsabilità, a tenere vivo l’ insegnamento ed il carisma di San Leonardo Murialdo.

L’ apertura nella condivisione alle problematiche giovanili e l’attenzione missionaria verso quanti soffrono e vivono una situazione di disagio e povertà sono alla base del nostro essere federazione di associazioni Giuseppini.

La Federazione si prefigge i seguenti scopi:

  • operare fattivamente nelle Case Giuseppine e anche dove i Padri Giuseppini hanno svolto il loro ministero e lasciato una presenza laicale significativa, invitando gli amici ed ex allievi ad impegnarsi attivamente al fine di apportare loro esperienze e competenze nei vari settori della vita sociale , contribuendo a renderli più attuali ed efficienti;
  • alimentare la formazione cristiana permanente dei suoi soci stimolando la loro vocazione battesimale, nel servizio apostolico alla Chiesa Particolare ad al territorio, secondo lo spirito Giuseppino ed in conformità alla teologia del laicato emersa nel Concilio Vaticano II e nei successivi documenti della Chiesa;
  • promuove iniziative di coordinamento e potenziamento , sul piano nazionale ed internazionale, delle attività delle singole Associazioni o Federazioni.

 

SANTO CISTARO

Santo Cistaro lavora  in ENGIM Piemonte, sede S.L. Murialdo di Nichelino, in qualità di responsabile orientamento. E’ stato fondatore, insieme ad ex-allievi, dell’associazione ex-allievi e amici di ENGIM e a partire dalla sede Nichelino  si sta attivando per far nascere altre associazioni ex-allievi ed amici nelle altre opere giuseppine e soprattutto nel contesto ENGIM.

29Ott/13Off

ANCORA DISPONIBILI POSTI PER I CORSI DI INGLESE LIVELLO PRE-INTERMEDIO

ENGIM Piemonte-SanLuca Torino:

Sono ancora disponibili posti per l'inserimento di allievi nel corso di  INGLESE PRE-INTERMEDIO  di 60 ore (CORSO DI FORMAZIONE CONTINUA A DOMANDA INDIVIDUALE E/O AZIENDALE) presso la  SEDE SAN LUCA, rivolto  a lavoratori occupati dipendenti al costo di Euro 132,00 (con voucher riconosciuto dalla Provincia di Torino  pari al 80%) e gratuito per  lavoratori percettori di ammortizzatori sociali (il voucher riconosciuto dalla Provincia di Torino è pari al 100%).

25Ott/13Off

Parte il PRELAVORATIVO 1

ENGIM Piemonte-Artigianelli Torino:

Immagine_ WORK AUTLunedì 28 ottobre parte il primo anno del corso Prelavorativo in collaborazione col Progetto WORK-AUT rivolto ad allievi con Autismo ad alto funzionamento.

Il corso è finalizzato ad avvicinare gli allievi al mondo del lavoro attraverso attività pratiche in più settori professionali.

L'attenzione principale sarà quella di sviluppare per ciascun allievo le competenze relazionali e di autonomia necessarie ad un successivo efficace inserimento nel mondo lavorativo.

WORK AUT volantino

 

 

 

 

 

 

24Ott/13Off

Nosiglia: è importante il lavoro utile per gli altri

ENGIM Piemonte-S.L.Murialdo Nichelino:

L'Arcivescovo Nosiglia ha incontrato i giovani allievi che frequentano l'Engim in un clima di grande gioia.  Alla manifestazione, oltre ai giovani allievi,  erano presenti,  don Paolo Gariglio, Danilo Ciusani direttore del CSF, don Riccardo Robella, Fr. Giuseppe Zana, don Antonio Bortone ed il personale Engim.  L'incontro è stato allietato dal canto  gospel di Gloria BiancoVega e Noemi Oddenino, accompagnate al pianoforte dal maestro Enzo Degioia dell'associazione Soul Food Music Lab che collabora con Engim da diversi anni in un progetto musicale rivolto ai ragazzi diversamente abili e normodotati,  volto all'integrazione. Molti giovani hanno posto delle domande e l'Arcivescovo  ha fornito puntuali risposte. Ecco il testo di un intervento specifico di un gruppo di allievi dell'Engim:

" Si sente un  chiacchiericcio continuo su noi ragazzi dell'Engim da parte delle altre scuole. In poche parole noi saremmo dei cattivi elementi per loro. In realtà l'unica cosa che ci differenzia da loro è la voglia di studiare, ne abbiamo un po' di meno. Difatti ci siamo iscritti in questa scuola perchè facciamo qualcosa di pratico, facciamo un qualcosa che magari in futuro ci servirà. Secondo noi la formazione professionale ti inserisce facilmente nel mondo del lavoro.
Questa scuola, in confronto ad altre scuole, è diversa: il nostro rapporto con i professori è abbastanza legato, ci seguono parecchio. Non solo in attività scolastiche ma anche moralmente. I ragazzi vengono compresi prima di essere giudicati, ascoltati e coinvolti nel percorso educativo con il quale vengono indirizzati nel mondo del lavoro."

Di seguito alcune foto signifiicative relative alla visita.

    L’Arcivescovo col direttore  Danilo Ciusani                           L’Arcivescovo insieme ai giovani
    I giovani allievi dell’Engim                           Le cantanti e l’Arcivescovo
    Il saluto del direttore e di fr. Giuseppe Zana                            I parroci e l’Arcivescovo
     I giovani e l’Arcivescovo in uscita                           L’Arcivescovo nel laboratorio meccanico
   Nel laboratorio meccanico                          Nel laboratorio CNC 
23Ott/13Off

Progetto di formazione a Lione

ENGIM Piemonte-Artigianelli Torino:

Engim Lione

ENGIM ti invita a candidarti per il progetto "Mobility for Training and Experience": il progetto prevede un corso di formazione di 4 settimane a Lione, sui temi della sostenibilità, lo sviluppo locale e l'innovazione.

 

Il percorso formativo, il viaggio, il vitto e l'alloggio sono totalmente a carico del  progetto.

 
Se sei inoccupato, hai meno di 30 anni e hai frequantato o stai frequentando un corso di formazione professionale ... candidati entro il 15 novembre inviando il tuo curriculum vitae in formato europeo o richiedi maggiori informazioni a transnazionale.engim@gmail.com

22Ott/13Off

EFFETTO SERRA rassegna stampa

ENGIM Piemonte-Chieri:

Chieri 12-13 ottobre 2013

Grande successo per la manifestazione Effetto Serra.

Per la prima volta si sono potute visitare le serre del Comune di Torino, nell'area tra Chieri e Pecetto del Centro Bonafous, inoltre laboratori di giardinaggio, mostra sulla Fiber Art e su Cotto,  degustazione di vini.

Qui la rassegna stampa:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-ae38a351-299e-4b6f-9b26-a982e45845b2-tgr.html#p=0

( dal min 10.20 al min 12.26)

http://www.comune.torino.it/verdepubblico/2013/altrenews13/effetto-serra-lex-istituto-bonafous-di-chieri-apre.shtml

http://www.comune.chieri.to.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/979

http://www.radiochieri.it/eventi-e-cultura/5182-chieri-effetto-serra-lex-istituto-bonafous-apre-le-porte-al-pubblico.html

http://www.comune.torino.it/ucstampa/comunicati/article_734.shtml

http://www.youtube.com/watch?v=cRkzkNz1Vmo

http://www.corrierechieri.it/articolo/''Effetto_Serra''_fonde_tessile,_argilla_e_natura

http://allevents.in/chieri/effetto-serra/166346660228534

http://www.regione.piemonte.it/retescursionistica/cms/images/files/Effetto%20Serra_volantino.pdf

http://article.wn.com/view/2013/10/07/effetto_serra_l_ex_istituto_bonafous_di_chieri_apre_le_porte/#/related_news

http://www.torinotoday.it/speciale/earth-day/effetto-serra-tutti-immersi-profumo-fiori-serre.html

http://www.camminarelentamente.it/?p=5909

http://it.evensi.com/eventspage/106020398

http://piemonte.engim.it/effetto-serra-manifestazione-a-chieri-il-12-13-ottobre/

 

 

 

 

 

 

21Ott/13Off

Seminario “Blogger: come fare della tua passione una professione”

ENGIM Piemonte-Artigianelli Torino:

Corso Blogger Torino

Corso Blogger Torino

Impara a gestire un blog di successo

Modalità: 09/11/2013, dalle 09.30 alle 18.30
Luogo di svolgimento:
ENGIM Piemonte, - C.so Palestro 14 - Torino (TO)
Costo a carico del corsista
:€ 120 (per iscrizioni pervenute entro il 01/11), € 180 (per iscrizioni successive). E' previsto uno sconto ulteriore del 10% in caso di iscrizioni di gruppo (almeno 2 persone)
Programma didattico:
In questo corso scoprirai come definire un obiettivo professionale coerente con le tue capacità e i tuoi valori, come sviluppare le capacità necessarie a portare avanti un blog in modo efficace e come sfruttare le opportunità che il web offre per darti a conoscere e trasformare la tua passione in un lavoro.

Visualizza il Programma del corso.

Pre-Iscriviti on line per essere informato su questo corso.

18Ott/13Off

Visita dell’Arcivescovo Nosiglia al nostro Centro

ENGIM Piemonte-S.L.Murialdo Nichelino:

Gli allievi del Centro  si stanno preparando in questi giorni ad incontrare mons. Nosiglia, Arcivescovo di Torino, nell’ambito degli incontri con le scuole nichelinesi in programma per la Visita pastorale. «Per i nostri ragazzi – spiega il direttore del Centro – Danilo Ciusani,  incontrare il nostro Arcivescovo è un’occasione splendida che fornisce stimoli all’attività didattica, all’insegna dei valori veri. I ragazzi  sono curiosi di sentire la parola del Vescovo che sappiamo attento alle problematiche e alle aspirazioni dei giovani  ma si stanno disponendo anche al dialogo con domande e interventi».

Durante l’incontro, nella mattinata di giovedì 24 ottobre, gli allievi dell’Engim Piemonte presenteranno al Vescovo anche due brani musicali frutto della partecipazione del Centro al progetto Soul’s & Company, realizzato dall’associazione Soul Food Music Lab, un laboratorio di musica d’insieme rivolto a ragazzi diversamente abili. Il centro di formazione professionale dei Giuseppini, secondo lo spirito del fondatore, san Leonardo Murialdo, che ha speso al sua vita per educare i giovani meno fortunati al mondo del lavoro con una solida formazione professionale e umana, è da sempre in città punto di riferimento per le famiglie, in particolar modo quelle più in difficoltà.

 

17Ott/13Off

Gli studenti della formazione professionale all’incontro con l’Arcivescovo Nosiglia

ENGIM Piemonte-Artigianelli Torino:

incontro arcivescovo Nosiglia

TORINO. In occasione di “FATTI DI VITA! 3° edizione della Settimana della Scuola e dell'Università indetta dall'Arcivescovo di Torino dal 13 al 19 ottobre 2013 circa 500 studenti iscritti ai corsi di formazione professionale hanno incontrato l’Arcivescovo di Torino Cesare Nosiglia, per confrontarsi sui sogni e i desideri per il loro futuro. Il saluto dell’Arcivescovo ha aperto i lavori della mattinata, seguiti dalle testimonianze di Alfredo Trentalange, noto arbitro di calcio, ma anche educatore e formatore, di Giuseppe Antonucci, atleta paralimpico consigliere dell’ASD Sport Di Pi, e della studentessa Alessia Dicursi, che dopo la qualifica ha proseguito gli studi e sta per laurearsi in economia aziendale.

«Sappiamo bene che la formazione delle nuove generazioni- ha spiegato Nosiglia- rappresenta una sfida e un compito essenziale e decisivo per la crescita delle persone e per lo sviluppo di ogni società. Particolarmente oggi, in un contesto contrassegnato dalla complessità e dalla pluralità dei punti di riferimento, è necessario formare coscienze autonome e libere, in grado di assumersi il compito difficile delle scelte, non in base al sentire momentaneo, ma in rapporto alle esigenze del bene individuale e sociale. Si comprende, dunque, come il futuro della comunità civile ed ecclesiale e il benessere del Paese siano intimamente legati alle opportunità offerte non solo dal sistema scolastico nella sua completezza di scuole statali e paritarie dall’infanzia alla scuola professionale, e dal sistema universitario, ma anche da una forma- zione permanente che si estende per tutto l’arco della vita, in cui le diverse agenzie educative siano in grado di mettere in comune gli impegni e di condividere esperienze e percorsi significativi.

La formazione deve essere un diritto per tutti,nessuno escluso, soprattutto i più deboli e poveri,i diversamente abili e i ragazzi immigrati. Il modello organizzativo della scuola e del formazione professionale deve essere orientato a promuovere la persona in tutte le sue dimensioni (cognitiva, affettiva, relazionale) e a qualificare i processi di insegnamento/apprendimento. L’autonomia scolastica che va promossa e valorizzata, si giustifica nella misura in cui offre strumenti efficaci per rendere flessibili i percorsi formativi secondo le esigenze di ogni singolo studente, in modo che ciascuno possa sviluppare attitudini, risorse e potenzialità e orientarsi nella scelta di un progetto di vita.

Scuola e formazione vanno intese come comunità educanti, capaci di far sperimentare fatti di vita vera e non virtuale, concreta e non astratta, dove tutte le professionalità e le responsabilità dei diversi soggetti (studenti, docenti e professori, genitori e dirigenti e autorità accademiche, personale) siano in grado di definire insieme una valida offerta formativa e un progetto educativo coerente, fondato sui valori della nostra Costituzione: l’importanza di una cultura umanistica, scientifica e tecnologica, di alto profilo, l’accoglienza e il rispetto delle differenze, il dialogo tra culture, la ricerca del bene comune, la gratuità e la solidarietà, l’impegno per la città e per il Paese, con lo sguardo aperto al mondo. La scuola e l’Università come luoghi dove non si coltivano soltanto una cultura accademica, ma dove si apprendono ogni giorno, il gusto del bene, del bello, del vero e del giusto e a dare un significato alla propria esistenza, attraverso l’acquisizione dei diversi saperi e delle conoscenze e abilità necessarie alla futura professione e all’inserimento nel mondo del lavoro e della società».

Incitati dalle riflessioni del Vescovo sulla forza della squadra e della fede, e dai racconti reali e determinati dei testimoni, i ragazzi e le ragazze delle agenzie formative di ispirazione Cristiana del Piemonte hanno toccato il mondo del lavoro attraverso le toccanti interviste a tre rappresentanti: Piero Carella, imprenditore dell’area meccanica, Nino Spinello, imprenditore edile e Gianni Brunetto, dirigente d'azienda.

Nel pomeriggio hanno gestito stand e attività orientative per i ragazzi e le ragazze di 2° e 3° media presso la Chiesa del Santo Volto.

16Ott/13Off

INCONTRI PORTE APERTE

ENGIM Piemonte-SanLuca Torino:

Settori: acconciatura, estetica, elettronico, ristorativo

5 DICEMBRE 15.30-18.00

Via Torrazza Piemonte 12, 10127 Torino - Tel. 011.6059921

info.sanluca@engim.it sanluca.engim.it

<- CLICCA PER SCARICARE PORTE APERTE 2014